Home

Attivazione gratuita Mail Certificata Personale (PEC) - Legalmail

Tutti i professionisti iscritti ad Ordini e Collegi professionali che svolgono la propria attività sul territorio italiano e quindi iscritti in albi ed elenchi istituiti con Legge dello Stato, come previsto dal decreto legge del 18 Ottobre 2012, convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012, hanno l’obbligo di attivare e comunicare la propria PEC agli Ordini o ai Collegi professionali di appartenenza.
L’Ordine si è fatto carico di sostenere il costo di attivazione e gestione della casella PEC,così da permettere ai professionisti che non ancora la possiedono, di adeguarsi alla normativa vigente.
Per ottemperare agli obblighi stabiliti dal decreto attuativo del 19 marzo 2013, ogni Ordine e Collegio operante sul territorio italiano deve quindi comunicare all’INI-PEC gli indirizzi PEC in proprio possesso.

https://www.inipec.gov.it/ordini-e-collegi/disposizioni-di-legge

Istruzioni da seguire per l’attivazione:

1. Andare sul sito www.opinuoro.it alla sezione MODULISTICA —> ATTIVAZIONE PEC.
2. Scaricare il MODULO ATTIVAZIONE PEC e compilarlo nelle parti richieste in stampatello, completa di firma.
3. Inviare il MODULO ATTIVAZIONE PEC insieme alla copia del proprio DOCUMENTO D’IDENTITÀ (fronte retro) valido. I file allegati devono essere in formato PDF nominandoli con il proprio NOME E COGNOME senza utilizzare simboli ed inviati al seguente indirizzo email: tesoreria@opinuoro.com, oppure può essere consegnato il tutto personalmente presso la nostra sede ogni lunedì e venerdì dalle ore 16 alle ore 19 all’indirizzo:
ORDINE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE Via Pertini, 7 08100 Nuoro
Ogni iscritto riceverà successivamente, attraverso la mail indicata nel modulo, uno specifico ed univoco indirizzo di posta elettronica certificata formato dal proprio nome e cognome: es. mario.rossi@cert.ordine-opi.it (in qualche caso di omonimia, sarà eventualmente aggiunto un numero al cognome mario.rossi76@cert.ordine-opi.it).
L’indirizzo è il nome utente da usare per accedere alla propria casella postale. Ogni iscritto riceverà anche una password numerica provvisoria che dovrà modificare al primo accesso. Le credenziali ricevute vi consentiranno di utilizzare la PEC.
Per il primo accesso cliccare sul seguente link:

https://webmail.infocert.it/legalmail/#/login

Gli iscritti che hanno già attivato un indirizzo PEC diverso, sono invitati a comunicare all’Ordine specificando Nome e Cognome, data e luogo di nascita, n. iscrizione albo e l’indirizzo di posta certificata, all’indirizzo di posta dell’Ordine di Nuoro:

http://nuoro@cert.ordine-opi.it.

Si ricorda inoltre che l’ OPI NUORO utilizzerà, per l’invio delle comunicazioni (dall’indirizzo nuoro@cert.ordine-opi.it) relative all’ente ordinistico, solo questo mezzo, anche per l’avviso di pagamento della quota annuale del prossimo anno (2020), convocazione assemblea annuale, organizzazione di eventi ECM, ecc.

 

Sondaggio BUONE PRATICHE

Gentili colleghi,
la FNOPI dal 2013 ha aderito al progetto Fare di più non significa fare meglio, promosso da Slow Medicine.
Nel progetto sono state coinvolte le società tecnico-scientifiche che hanno risposto all’invito di partecipazione: AIOSS, AIUC, AIURO, ANIMO, ANIPIO, ANIARTI, AICO, oltre a quelle dell’area pediatrica.
Si è cosi costituito un gruppo di lavoro con i seguenti obiettivi:

* Individuare, da parte organizzazioni, esperti, pazienti/cittadini di, cinque raccomandazioni che:
– sono effettuate diffusamente in Italia;
– non apportano benefici significativi ai pazienti ai quali vengono prescritte;
– possono esporre i pazienti a effetti dannosi.

* Far conoscere le raccomandazioni a pazienti e cittadini per sensibilizzarli alla sovrautilizzo di test e trattamenti ad altro rischio di inappropriatezza, considerando che, nell’interesse del paziente, a volte fare di meno significa ottenere di più, in particolare che il medico o altro professionista che prescrive di più non è il più competente;

* Promuovere l’implementazione delle pratiche nei diversi contesti di esercizio professionale.

Il contributo delle società è stato prezioso e ha permesso di formulare la redazione di trenta raccomandazioni di interesse infermieristico che puoi trovare pubblicate sul portale di FNOPI – www.fnopi.it. La loro diffusione è stata promossa attraverso incontri presso gli OPI provinciali, ma è importante raggiungere un ampio numero di colleghi per diffondere le raccomandazioni e la loro adesione in merito.
In questa fase del lavoro abbiamo selezionato sei pratiche su cui ti chiediamo di esprimere la tua opinione: pochi minuti del tuo tempo prezioso ci potranno fornire un qualificato contributo, al fine di migliorare la qualità e la sicurezza delle attività assistenziali.

Ti ringraziamo per la tua collaborazione:

ACCEDI AL SONDAGGIO

Responsabilità Sanitaria : Polizza Professionale

La Federazione nazionale degli Ordini delle Professioni infermieristiche (FNOPI) ha reso disponibile  da gennaio 2019, come risultato di due gare europee per l’identificazione del broker e della compagina assicuratrice, per tutti gli iscritti, anche se senza alcun obbligo di adesione, una polizza assicurativa per responsabilità per colpa grave.

Si tratta di un’unica soluzione assicurativa, accessibile da parte di tutti gli Iscritti all’Albo degli Infermieri o Infermieri Pediatrici tramite l’apposita area dedicata del sito www.fnopi.it , per tutelare:

  • attività svolta in regime di dipendenza per conto del SSN;

  • attività svolta presso Strutture Sanitarie o Sociosanitarie private;

  • attività svolta in regime di libera professione;

  • attività svolta per il tramite di cooperative.

I punti di forza della polizza proposta sono:

  • apertura del sinistro fin dalla ricezione di comunicazione ex Art. 13 L. 24/2017 (c.d. legge “Gelli”) da parte dell’Azienda di appartenenza;

  • retroattività illimitata;

  • postuma decennale;

  • massimale pari a  5.000.000 di euro;

  • coperti anche danni di natura patrimoniale legati ad ambiti amministrativi e gestionali;

  • nessuna franchigia e/o scoperto.

Lapolizza in convenzione contiene tutte le coperture obbligatorie previste dalla legge 24/2017, e ora, distintamente dalla polizza proposta,  anche eventuali anche altre tutele, come quella legale, identificate dal broker e liberamente messe a disposizione per quanti interessati.

La polizza, su base volontaria, può essere sottoscritta singolarmente o in aggiunta alla polizza di RC Professionale e assicura le spese legali e di giustizia in caso di procedimento penale nell’ambito dell’attività professionale infermieristica svolta.

Il tutto relativamente a delitto colposi o contravvenzioni (compresi i procedimenti penali derivanti da violazione delle norme di cui al D.Lgs 81/2008 e successive modifiche di leggi collegate in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro).

Per ottenere un  preventivo e la relativa attivazione della polizza si potrà accedere tramite l’apposita piattaforma informatica dal portale www.marsh-professionisti.it/infermieri attraverso un’apposita area dedicata.

 
La presente scheda ha finalità informative e non impegna il broker o l’assicuratore per il quale valgono le scondizioni contrattuali presenti nel Set Informativo e sottoscritte dalle parti. Leggere attentamente il Set Informativo

Preventivo e attivazione: cliccare sul link sottostante

POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE PER Il PERSONALE APPARTENENTE ALLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE